Cantina La-Vis

dal 1948

Fondata ufficialmente nel 1948, Cantina La Vis è situata nell’omonimo borgo, nel cuore delle Colline Avisiane e trae in realtà le sue origini da quando la famiglia Cembran (nel 1850) edificò il primo nucleo dell’attuale struttura produttiva.

La cantina costituisce un patrimonio collettivo di produzione vitivinicola di pregio che riunisce 800 Soci impegnati a lavorare oltre 800 ettari.

Il Progetto Zonazione (1980), denominato “il vitigno giusto al posto giusto”, costituisce il caposaldo della qualità dei vini La Vis che attraverso l’adesione convinta di una base sociale fortemente motivata, dà vita nel tempo a vini importanti e generosi espressi in un territorio impervio e difficile.

Nel tempo nascono i Progetti TrentoDoc, Bio, Qualità e Anchise, che conservano tutti i soci nell’impegno di un valore, la mutualità, appartenente dalla nascita al movimento cooperativo, pur affrontando un mercato globale sempre più legato a logiche imprenditoriali e di profitto.

Gli studi e le ricerche del “Progetto Qualità” legato alla Zonazione hanno permesso agli agronomi ed agli enologi della La Vis di isolare ed identificare alcune vigne di eccellenza che nel tempo sono entrate con i loro prodotti nelle linee Autoctoni, Ritratti e Bio che costituiscono l’offerta alta dell’azienda.

La linea Autoctoni risponde alla necessità di proporre al mercato il territorio trentino a più alta vocazione con uve che esaltano il “genius loci”. E’ il caso della mite Nosiola “Sette Fontane”, o della tenue Schiava “Piaggi”, o del forte Terodego “Rover”, o del sorprendente Incrocio Manzoni “L’Altro Manzoni Maso Franch”, o dell’elegante Lagrein “Greggi”, o del ‘mineralissimo’ Müller Thurgau “Cadrobbi”.

La ricchezza e varietà dei terreni ha permesso inoltre nell’ultimo secolo a varietà internazionali di trovare dimora d’elezione anche in Trentino. La linea Ritratti ne ha individuato i siti di maggior prestigio proponendo il fine Chardonnay “Del Diaol”, il profumato Gewürztraminer “Maso Clinga”, l’aromatico Sauvignon “Maso Tratta”, piuttosto che l’intenso Cabernet Sauvignon, l’avvolgente Pinot Nero o la grande freschezza del Pinot Grigio.

Fedeli ai valori di rispetto del territorio, alcuni Soci hanno sposato la causa del Bio. Allevati sulle colline di Trento nascono così il premiato Gewürztraminer “Ai Padri”, il complesso Chardonnay “Manci” , l’elegante Pinot Grigio “Arcadia” e infine il fragrante e fruttato Marzemino “Nailam”.

Completano l’offerta la linea Simboli realizzata per soddisfare le richieste di quegli appassionati che non vogliono rinunciare a un buon vino quotidiano anche al ristorante e la linea Storie di Vite che, pur conservando le caratteristiche di piacevolezza e le espressioni più autentiche del Trentino, sono indirizzate al Mercato Moderno, la cui offerta è sempre più apprezzata dalle famiglie.

Ultimi nati in cantina, con notevole successo, i due spumanti LA VIS, un bianco 100% Chardonnay e un Rosé con Pinot Nero.

Le aziende del gruppo

Partner

Campagna Finanziamento

Realizzato con eZPublish da Interline Srl