Teroldego

VIGNETI DELLE DOLOMITI IGT

Il Teroldego, vitigno autoctono Trentino, la cui coltivazione ha origini antichissime è una varietà, dalla incredibile ricchezza polifenolica, che ha trovato nel clima submeditterraneo dell’asta dell’Adige un luogo di elezione. Sui pendii delle Colline Avisiane, dolci declivi che contornano la Piana Rotaliana, maturano le uve che forniscono il Teroldego più tipico e caratteristico. Il Teroldego La Vis, dal colore rosso rubino intenso, presenta un profumo caratteristico di viola, che evolve in note di prugna e piccoli frutti di sottobosco. Al palato si esprime con un corpo morbido e rotondo con un finale particolarmente profondo.

Vitigno Teroldego

Zona di produzione Lavis, Colline Avisiane

Esposizione ed altimetria Ovest, sud-ovest; 370 m s.l.m.

Composizione del terreno franco, profondo, strutturato, mediamente fertile

Forma di allevamento guyot e pergola semplice trentina

Densità di impianto 5.000 ceppi/ha

Vinificazione

accolta manuale nella prima decade di ottobre, fermentazione a temperatura controllata in serbatoi d’acciaio inox, fermentazione malolattica in serbatoi di cemento armato vetrificato, affinamento sulle lisi per 5/6 mesi circa in serbatoi di cemento armato vetrificato e per una quota a parte in legno di rovere francese di secondo
passaggio.